Riconoscimenti Basaltik

foto gold awards cappuccina 2018 s

BASALTIK 2017

BASALTIK Sauvignon La Cappuccina
conquista la GOLD Medal / medaglia ORO al Concorso internazionale dei vini biologici 2018 – danke!

95 punti – ORO Gold medal 

*****************************************

Concours mondial SAUVIGNON 2018 CAPPUCCINA BASALTIK s

BASALTIK 2016

BASALTIK Sauvignon La Cappuccina
conquista la Silver Medal / medaglia Argento al Concorso mondiale del Sauvignon 2018 – grazie!

 

awards la cappuccina 2017-1

BASALTIK 2016

BASALTIK Sauvignon La Cappuccina
conquista la Silver Medal / medaglia Argento al Concorso internazionale dei vini biologici / International Organic wine 2017 in Germania – grazie!

 

bio de basaltik sauv gold 2016 s

BASALTIK 2015

BASALTIK Sauvignon La Cappuccina
conquista la GOLD award/ medaglia ORO al “the International organic wine 2016 – 92 punti 
by Wine System Ag nella categoria dei vini bianchi – in Frasdorf, Germania. danke!
GOLD award at the International organic wine 2016 with  92 points  par-punkten
by Wine System Ag in the category white wine – in Frasdorf, Germany. danke!

 

basaltik 15 festambiente 16 lacappuccina s

BASALTIK 2015

BASALTIK Sauvignon La Cappuccina

selezionato e premiato tra i vini BIANCHI alla XXVI Rassegna Degustazione dei Vini Biologici e Biodinamici a Festambiente 2016 in Toscana a cura di Legambiente e con il patrocinio del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-Alimentari.

Grazie!

 

bio2015basaltik

BASALTIK 2014

BASALTIK Sauvignon La Cappuccina
conquista la GOLD award/ medaglia ORO al “the International organic wine 2015 
by Wine System Ag nella categoria dei vini bianchi – in Frasdorf, Germania. danke!
GOLD award at the International organic wine 2015
by Wine System Ag in the category white wine – in Frasdorf, Germany. danke!

 

90

BASALTIK 2014

BASALTIK Sauvignon La Cappuccina
conquista il riconoscimento Miglior vino bianco biologico

a FestambientExpo 2015

 

122

BASALTIK 2013

BASALTIK Sauvignon La Cappuccina
conquista la GOLD award/ medaglia ORO al “the International organic wine 2014
by Wine System Ag nella categoria dei vini bianchi – in Frasdorf, Germania. danke!
GOLD award at the International organic wine 2014
by Wine System Ag in the category white wine – in Frasdorf, Germany. danke!

 

118

BASALTIK

BASALTIK Sauvignon LA CAPPUCCINA
“Il profumo intenso, inconfondibile, di pesca, pompelmo, menta, erbe aromatiche e frutti esotici rende il Basaltik perfetto per questo piatto. Un vino strutturato e pieno al palato, di grande equilibrio: la matrice basaltica del suolo vulcanico gli dona una mineralità e una pulizia emozionanti”.
In abbinamento
Mare al Vapore con asparagi e salsa al frutto della passione
di Matteo ed Elia Rizzo del Ristorante Il Desco, Verona
Gambero Rosso, giugno 2014
Un’ottima ricetta, un abbinamento davvero straordinario, da non lasciarsi sfuggire dall’ assaggiare in una tavola “il Desco” tra le più chic e sontuose di Verona per gli irrinunciabili amanti del nostro Basaltik!

100

BASALTIK Sauvignon 2012

Medaglia d’Argento
al Concorso internazionale Challenge MillesimeBio 2014 di Montpellier in Francia.

dalla guida Bibenda dell’Ais 2014 – 3 grappoli
Acciaio sur lie per 6 mesi. Consigliato in abbinamento a Mazzancolle alla brace.
dalla guida Vini d’Italia Gambero Rosso 2014 – un bicchiere
2014 Guida ai Vini BIO d’Italia
I fratelli Tessari sono tra i pionieri del bio in Veneto. Il loro stile è sempre stato moderno, senza forzature “ideologiche”, puntando a far vini che potessero portar nel mondo i connotati del territorio veronese senza dimenticare piacevolezza e nitore aromatico, come ad esempio il Basaltik, un sauvignon di grande aderenza varietale.

88

BASALTIK Sauvignon 2011

dalla guida Bibenda dell’Ais 2013 tre grappoli
Si rivela con i caratteristici aromi varietali di pompelmo rosa, frutta esotica, menta, asparago e foglia di pomodoro. Al gusto morbidezza e freschezza sono in perfetto equilibrio. Finale agrumato. Acciaio. Consigliato in abbinamento a Gnocchi ai quattro formaggi.

dalla guida Vini d’Italia Gambero Rosso 2013 1 bicchiere

dalla guida ai Vini d’Italia Bio 2013
Sauvignon molto ben definito nei suoi sentori verdi di ruta, foglia di pomodoro, erba falciata; in bocca ha coerenza aromatica, un filo sapido che ne guida il sapore.

BASALTIK Sauvignon 2010

dalla guida ai Vini d’Italia Bio 2012
Bianco dagli aromi intriganti, pienamente esplicitati al naso dove incrocia la “verde” intensità dei sentori di salvia e i nitidi richiami agrumati; è dotato di bocca fresca, dalla beva estremamente fluida, e piacevole ed estremamente corrispondente tra naso e bocca.
dalla guida Slow Wine di Slow Food 2012 Buon Vino.
dalla guida “DuemilaVini” AIS 2012
Tre bicchieri. Foglia di pomodoro, pompelmo, lime, menta e salvia. Avvolgente e persistente.
dalla guida Vini d’Italia Gambero Rosso 2012 1 bicchiere

BASALTIK Sauvignon 2009

dalla guida ai Vini d’Italia Bio 2011
Il Sauvignon è un tripudio olfattivo si sensazioni verdi e agrumate, molto intenso, al palato ha dinamica, buona coerenza che conferisce una bevibiltà accattivante che termina con un finale fresco e di rapida corsa.

Menzione miglior vino Bianco alla XX Rassegna Vini Biologici Festambiente 2010

BASALTIK Sauvignon 2008

Duemilavini Ais 2010
Da note di nespola, sambuco, cedro e fiori di camomilla. Assaggio brioso, agrumato, con un bel finale sapido e floreale. Affinato in acciaio. In abbinamento a Salmone alla griglia.
Guida ai Vini d’Italia Bio 2010
Un naso quasi scolastico, da far sentire ai neofiti per indicare quali siano i descrittori vegetali dell’uva di origine francese: foglia di pomodoro, legno di sambuco, leggera nota di pompelmo; al palato ha scatto e allungo saporito e con persistenza. Un vino da gustare da giovane.
Vini Italiani di L.Maroni 2010 84 punti
Cucina Naturale Maggio 2009 La Cantina Biologica di Pierpaolo Rastelli La Forza del Sauvignon
SAUVIGNON 2008 La CAPPUCCINA
Caratteristiche: Sauvignon giovane che riesce a far sentire tutta la forza dei suoi esuberanti profumi: pompelmo, salvia, legno di sambuco rieccheggiano anche in fondo al palato in un gusto fresco e saporito al tempo stesso.
A tutto pasto: Provatelo con frittata con asparagi selvatici, risotto con i piselli, grigliata di pesce e crostacei gratinati. Ottimo con i formaggi freschi, in particolare con i caprini: tronchetto fresco o l’eccezionale robiola di Roccaverano.

Menzione miglior vino Bianco alla IXX Rassegna Vini Biologici Festambiente 2009

BASALTIK Sauvignon 2007

dalla Guida ai Vini d’Italia Bio 2009 

Chi voglia un bianco che sappia offrire notevole intensità aromatica – qui espressa nei precisi rimandi vegetali di salvia e legno di sambuco – in un quadro di bevibilità facile e coinvolgente può tranquillamente abbandonarsi al Sauvignon dei fratelli Tessari, ogni anno coerente e preciso, di grande affidabilità gustativa.

BASALTIK Sauvignon 2006

Wine Spectator April, 30, 2007
Lemon and ripe grapefruit, with hints of lavender and chalky mineral. Crisp, with a grassy edge on the palate. Drink now.

Duemilavini Ais 2008
Paglierino. Olfatto paradigmatico: il tipico tono erbaceo è sostenuto da sentori di foglia di pomodoro e pompelmo. Perdura al gusto la nota vegetale corroborata da freschezza e, soprattutto, da sapidità. Acciaio. Risotto funghi e asparagi.

BASALTIK Sauvignon

Duemilavini dell’Ais 2007
Luminoso, presenta intense note di origano, salvia, foglia di pomodoro e peperone giallo. Morbido al palato, ben bilanciato da freschezza e sapidità. Acciaio.

Vini d’Italia Bio 2007
Sauvignon sfrutta il fresco 2005 per sottolineare la sua verde carica aromatica fatta di salvia, legno di sambuco e foglia di pomodoro, da ritrovare poi nel lungo retrogusto figlio di una fresca dinamica.

tra i migliori bianchi alla XV Rassegna Nazionale Vini Biologici Festambeinte 2006

Wine Spectator April 30, 2007
Lemon and ripe grapefruit, with hints of lavender and chalky mineral. Crisp, with a grassy edge on the palate. 

20013° Festambiente dei Vini Biologici 2003

medaglia d’oro “è da incorniciare questo Sauvignon che l’annata fresca ha reso molto intenso e verde nei suoi nitidissimi rimandi varietali alla foglia di pomodoro, ruta e fiori di sambuco. Al palato è agile, avvolgente e di decisa personalità. La pienissima corrispondenza e il finale dalle amplissime sensazioni vegetali lo pongono, a nostro parere, tra i migliori bianchi in assoluto”.

su Cucina naturale edizione settembre 2003

“Duemilavini” AIS 2004
4 grappoli “Paglierino radioso. Olfatto florido, ricco di profumi ben espressi di pesca bianca, prugna cinese, accenni agrumati su tocchi di menta. In bocca è particolarmente serico, morbidissimo nell’insieme e ben equilibrato grazie a una scia sapida che gli dona personalità. Vinificato e maturato in acciaio. Speciale su scampi al gratin”.

“tra i migliori vini bianchi alla XIV Rassegna Nazionale dei Vini Biologici Festambeinte 2004

tra i migliori vini bianchi alla XV Rassegna Nazionale dei Vini Biologici Festambeinte 2005

Vini Bio d’Italia 2006
Giallo paglierino, ha profumi varietali molto pronunciati e limpidi nel ricordo di foglia di pomodoro, salvia e fiori di sambuco. In bocca è intensamente aromatico, progressivo senza rinunciare al volume e dosato di finale molto sapido,pienamente corrispondente. Da provare con formaggio caprino per uno splendidi abbinamento.

Duemilavini Ais 2006
4 grappoli Note agrumate, oritca e d’erba tagliata. Morbido e sapido. Persistente. In abbinamento a orata alle erbe.

Seal of Approval at the International Wine Challenge 2005 in London UK