Ais Veneto Vinetia Carnet di viaggio

Vinetia Carnet di viaggio

Il viaggio parte da Soave, il borgo medievale emblema dell’omonima denominazione, cardine di un contesto produttivo che si sviluppa sulle colline a est di Verona. Dall’antico Castello Scaligero che domina la cittadina si gode una vista incantevole, quella di un paesaggio viticolo da esplorare attraverso i sentieri e le strade sterrate che tracciano il percorso dei dieci Capitelli, le piccole edicole votive della tradizione religiosa popolare.

Dopo una passeggiate lungo via Roma si esce dal centro storico e ci si sposta verso il paese di Monteforte d’Alpone superato il quale si prosegue lungo la strada che costeggia il torrente Alpone verso la località Costalunga fin all’azienda La CAPPUCCINA

Precursori di scelte produttive volte al rispetto dell’ambiente, i fratelli Tessari sono i custodi di una bellezza da ammirare muovendosi nel verde rigoglioso del giardino alberato, camminando tra la ‘700 Villa Buri e il piccolo oratorio dedicato a San Giovanni Battista, fino alla moderna cantina con la bottaia scavata sul fondo basaltico del Monte Capitello.

Alle spalle della residenza padronale inizia il vigneto collinare SAN BRIZIO, dal quale si ricava l’omonimo Soave di punta della cantina.

Il CAMPO BURI è invece il rosso piu importante, mentre l’ARZIMO è il prestigioso Recioto di Soave. 

Grazie al team Ais Veneto per averci scelto quale tappa top!