Papà Lorenzo Tessari
Storia

Papà Lorenzo Tessari

Caro Papà Lorenzo,

il pensiero va a te che, oggi avresti compiuto 90 anni, tondi, tondi.

Ti avremmo festeggiato tutti riuniti in famiglia a Costalunga con una Magnum di Villa Buri LT millesimato te dedicata, in brindisi in segno di festa.

La CAPPUCCINA in video
Storia

La CAPPUCCINA in video

Ci siamo raccontati in nuovo video che abbiamo girato nell’arco di un anno intero, dalla primavera all’autunno inoltrato. Panoramiche che svelano luoghi, colori e vedute dall’alto di un drone, tanto tecnologico quanto suggestivo. Tre i protagonisti: Elena, Sisto e Pietro Tessari, a rappresentare la 4° generazione di vitivinicoltori de La CAPPUCCINA.

Nonno Attilio Tessari
Storia

Nonno Attilio Tessari

In ricordo del nostro nonno, Attilio Tessari, che è stato per noi, allora giovani nipoti, una figura autoritaria ma anche amorevole.

La sua passione per la campagna coltivata con amore che dà buoni frutti, le viti e, ancor prima, il tabacco, e il giardino con le sue piante, oramai secolari, e  le sue lussureggianti aiuole fiorite, sono tra le foto impresse nella nostra memoria.

Siamo Fivi, vignaioli indipendenti
Storia

Siamo Fivi, vignaioli indipendenti

Siamo Fivi, vignaioli indipendenti.

Abbiamo scelto di iscriverci ai Vignaioli indipendenti Fivi, condividendo i principi e i criteri della federazione.

Un vignaiolo che coltiva le sue vigne, curando e imbottigliano il proprio vino, che vende con il suo nome e la sua etichetta.

Scrivono di noi: La Vita alla Cappuccina di Tastevin wine blog
Storia

Scrivono di noi: La Vita alla Cappuccina di Tastevin wine blog

Il simbolo della azienda è una piccola chiesetta nella quale nel 1700 officiavano i padri Cappuccini, a Costalunga di Monteforte.

Scrivono di noi: La Cappuccina biologica su Vino e Cibo di Francesco Lazzarini
Storia

Scrivono di noi: La Cappuccina biologica su Vino e Cibo di Francesco Lazzarini

  • Orgoglio dei Tessari di Monteforte d’Alpone
  • UNA STORIA LUNGA QUATTRO GENERAZIONI
  •  PASSIONE E CERTEZZE NEL REGNO DELLA GARGANEGA
  •  I BIANCHI SOAVE CON IL MONTESTELLE IN TESTA E IL ROSSO IGT CAMPO BURI A FAR DA ALFIERE
  • Una storia lunga quattro generazioni